© Compagnia dei Viandanti 2008 - 2018 * info@compagniadeiviandanti.com - tel. 0775 1881508 / 329 1242393
Gli specialisti del turismo lento
Compagnia dei Viandanti
Perché Capracotta? Perché vogliamo avere la certezza, o quasi, di fare un capodanno sulla neve e Capracotta è nota per il suo innevamento abbondante: situato a 1421 metri di altezza (885 abitanti) è, dopo Rocca di Cambio, il comune più alto dell'Appennino. Ha fatto parte del Regno di Napoli e del Regno Delle Due Sicilie. Nonostante le origini medievali, il borgo ha un aspetto moderno a causa della ricostruzione dovuta ai danni della Seconda guerra mondiale, eccetto alcuni monumenti come le chiese. Oggi è una delle principali stazioni sciistiche molisane, assieme a Campitello Matese, molto rinomata per le piste di Prato Gentile, interamente dedicate allo sci di fondo. Nei dintorni è possibile visitare Agnone e Pietrabbondante … nel cuore della terra sannita. Questo il programma dettagliato, giorno per giorno: Domenica 30 dicembre 2018 ore 9:00 Ciaspolata "Monte del Campo - Monte San Nicola - Guado della Cannavina": l’intero sentiero presenta un dislivello di otre 500 m. ed una lunghezza superiore ai 15 km., consigliabile agli escursionisti più "allenati". Questo sentiero dopo aver raggiunto Monte Campo prosegue verso il Monte San Nicola (metri 1517) dove i più audaci possono visitare la Grotta di San Nicola per giungere a Guado della Cannavina. Si riprende la strada del ritorno attraverso un altro sentiero in parte parallelo a quello di andata che dopo aver ricondotto verso Monte Campo, ci riporta a Capracotta. Le diramazioni del sentiero (310B, 310C, ecc.) sono dei raccordi o bretelle che consentono di accorciare il percorso del sentiero 310 consentendo di scegliere percorsi alternativi e confacenti alle proprie esigenze ed alle proprie capacità fisiche. ore 16:00 rientro e pomeriggio libero ore 20:00 cena ore 22:30 ciaspolata notturna "Cese - Procuoio - Guado Spaccato" (circa 5 km - dislivello 200 mt) Lunedì 31 dicembre 2018 soluzione 1 ore 8:00 ciaspolata "Pioppi - Parco fluviale del Verrino  - Santa Croce": km 10 - dislivello 335 - lungo il percorso si incontra una piccola sorgente di acqua recentemente recuperata e continuando lungo la vecchia viabilità si giunge alla Sorgente Malcorpo. Nello scendere lungo il bosco alle pendici di Monte Cavallerizzo, si passa nei pressi della presa d’acqua della Sorgente della Spogna e continuando il percorso, dopo aver attraversato importanti aree pascolive, si arriva al guado sul fiume Verrino (alla prima briglia). Iniziando la salita, percorse poche centinaia di metri, sulla destra del sentiero si incontra la segnaletica relativa al Parco Fluviale del Verrino, con il mulino ad acqua, e successivamente si raggiunge l’antica Masseria Amicone, una delle poche ancora rimaste. soluzione 2 ore 9:00 trasferimento ad Agnone ore 10:30 Visita al Museo delle Campane ore 12:30 pranzo attività pomeridiana comune (soluzione 1+2) ore 14:00 visita al Museo della Transumanza e al caseificio "Di Nucci" - passeggiata nel borgo di Agnone ore 19:30 rientro in hotel visita al Museo della Transumanza e al caseificio "Di Nucci" ore 20:30 Gran Galà di Capodanno Martedì 1 gennaio 2019 ... con calma ... breve passeggiata con le ciaspole ore 13:00 Pranzo di Capodanno ore 17:00 partenza Quote:  da domenica 30 dicembre a martedì 1 gennaio: € 288,0000 Sistemazione: in camere di varia tipologia in hotel 3 stelle con La quota comprende: Trattamento di mezza pensione (prima colazione a buffet, cena con menù a scelta tra tre proposte di primi piatti e secondi) Cenone di Capodanno e Gran Galà di Fine Anno Pranzo Capodanno pulizia giornaliera delle camere, biancheria da bagno, set di cortesia animazione wi-fi La quota non comprende: extra di ogni genere, viaggio e trasferimenti, biglietti dei musei Info: 329 1242393  Prenotazione: i posti saranno assegnati fino a disponibilità. Partecipazione minima: l’evento sarà organizzato solo al raggiungimento di 10 partecipanti Termini di prenorazione: entro 10 novembre comunicazione dell’intenzione di partecipare entro 8 dicembre versamento acconto pari al 30% della quota all’arrivo in hotelsaldo della quota Accompagna: Stefano Gaetani (Guida AIGAE iscritta al n° LA372 del Registro delle Guide Ambientali Escursioniste presso il Ministero dello Sviluppo Economico) Il «Capodanno della Compagnia» è organizzato con il supporto tecnico del Tour operator Italy Indeed 347 0851143 - www.italyindeed.it

da domenica 30 dicembre 2018 a

martedì 1 gennaio 2019

«Capodanno a

Capracotta»  

Attività n° 328
Compagnia dei Viandanti
© Compagnia dei Viandanti 2008 - 2018 info@compagniadeiviandanti.com - tel. tel. 0775 1881508 / 329 1242393
Perché Capracotta? Perché vogliamo avere la certezza, o quasi, di fare un capodanno sulla neve e Capracotta è nota per il suo innevamento abbondante: situato a 1421 metri di altezza (885 abitanti) è, dopo Rocca di Cambio, il comune più alto dell'Appennino. Ha fatto parte del Regno di Napoli e del Regno Delle Due Sicilie. Nonostante le origini medievali, il borgo ha un aspetto moderno a causa della ricostruzione dovuta ai danni della Seconda guerra mondiale, eccetto alcuni monumenti come le chiese. Oggi è una delle principali stazioni sciistiche molisane, assieme a Campitello Matese, molto rinomata per le piste di Prato Gentile, interamente dedicate allo sci di fondo. Nei dintorni è possibile visitare Agnone e Pietrabbondante … nel cuore della terra sannita. Questo il programma dettagliato, giorno per giorno: Domenica 30 dicembre 2018 ore 9:00 Ciaspolata "Monte del Campo - Monte San Nicola - Guado della Cannavina": l’intero sentiero presenta un dislivello di otre 500 m. ed una lunghezza superiore ai 15 km., consigliabile agli escursionisti più "allenati". Questo sentiero dopo aver raggiunto Monte Campo prosegue verso il Monte San Nicola (metri 1517) dove i più audaci possono visitare la Grotta di San Nicola per giungere a Guado della Cannavina. Si riprende la strada del ritorno attraverso un altro sentiero in parte parallelo a quello di andata che dopo aver ricondotto verso Monte Campo, ci riporta a Capracotta. Le diramazioni del sentiero (310B, 310C, ecc.) sono dei raccordi o bretelle che consentono di accorciare il percorso del sentiero 310 consentendo di scegliere percorsi alternativi e confacenti alle proprie esigenze ed alle proprie capacità fisiche. ore 16:00 rientro e pomeriggio libero ore 20:00 cena ore 22:30 ciaspolata notturna "Cese - Procuoio - Guado Spaccato" (circa 5 km - dislivello 200 mt) Lunedì 31 dicembre 2018 soluzione 1 ore 8:00 ciaspolata "Pioppi - Parco fluviale del Verrino  - Santa Croce": km 10 - dislivello 335 - lungo il percorso si incontra una piccola sorgente di acqua recentemente recuperata e continuando lungo la vecchia viabilità si giunge alla Sorgente Malcorpo. Nello scendere lungo il bosco alle pendici di Monte Cavallerizzo, si passa nei pressi della presa d’acqua della Sorgente della Spogna e continuando il percorso, dopo aver attraversato importanti aree pascolive, si arriva al guado sul fiume Verrino (alla prima briglia). Iniziando la salita, percorse poche centinaia di metri, sulla destra del sentiero si incontra la segnaletica relativa al Parco Fluviale del Verrino, con il mulino ad acqua, e successivamente si raggiunge l’antica Masseria Amicone, una delle poche ancora rimaste. soluzione 2 ore 9:00 trasferimento ad Agnone ore 10:30 Visita al Museo delle Campane ore 12:30 pranzo attività pomeridiana comune (soluzione 1+2) ore 14:00 visita al Museo della Transumanza e al caseificio "Di Nucci" - passeggiata nel borgo di Agnone ore 19:30 rientro in hotel visita al Museo della Transumanza e al caseificio "Di Nucci" ore 20:30 Gran Galà di Capodanno Martedì 1 gennaio 2019 ... con calma ... breve passeggiata con le ciaspole ore 13:00 Pranzo di Capodanno ore 17:00 partenza Quote:  da domenica 30 dicembre a martedì 1 gennaio: € 288,0000 Sistemazione: in camere di varia tipologia in hotel 3 stelle con La quota comprende: Trattamento di mezza pensione (prima colazione a buffet, cena con menù a scelta tra tre proposte di primi piatti e secondi) Cenone di Capodanno e Gran Galà di Fine Anno Pranzo Capodanno pulizia giornaliera delle camere, biancheria da bagno, set di cortesia animazione wi-fi La quota non comprende: extra di ogni genere, viaggio e trasferimenti, biglietti dei musei Info: 329 1242393  Prenotazione: i posti saranno assegnati fino a disponibilità. Partecipazione minima: l’evento sarà organizzato solo al raggiungimento di 10 partecipanti Termini di prenorazione: entro 10 novembre comunicazione dell’intenzione di partecipare entro 8 dicembre versamento acconto pari al 30% della quota all’arrivo in hotelsaldo della quota Accompagna: Stefano Gaetani (Guida AIGAE iscritta al n° LA372 del Registro delle Guide Ambientali Escursioniste presso il Ministero dello Sviluppo Economico) Il «Capodanno della Compagnia» è organizzato con il supporto tecnico del Tour operator Italy Indeed 347 0851143 - www.italyindeed.it

da domenica 30 dicembre 2018 a

martedì 1 gennaio 2019

«Capodanno a

Capracotta»  

Attività n° 328